LA FIAMMA VIOLETTA

La fiamma viola è l eredità lasciataci del maestro illuminato Saint Germain.La fiamma e l’essenza della luce spirituale della trasformazione, la luce della libertà, del perdono e della purificazione.

Avendo la più alta frequenza nello spettro della luce visibile, il viola è il punto di transizione tra luce visibile e luce non visibile, tra il mondo fisico ed il mondo spirituale.

ll viola è il colore associato al Quinto Elemento, conosciuto come Etere, cioè quell’elemento che può dare origine a qualsiasi altro elemento e al tutto, tutto inizia e finisce con l Etere. La fiamma violetta è anche associata al settimo raggio,e non lavora solo a livello personale ma anche a livello planetario, ci innalza fino all’energia divina, trasformando le emozioni negative , ripulisce e rigenera le nostre cellule ma anche le cellule e gli atomi che costituiscono l ambiente circostante e umano. Questa fiamma non distrugge ma trasforma e crea.

Invocando la fiamma violetta è possibile ottenere lo sviluppo della misericordia, compassione, trasmutazione, liberazione cioè lo sviluppo delle caratteristiche Divine in noi stessi, è la luce eil fuco dati da Dio a noi e possiamo usarla per guarire e cancellare errori del passato non solo nostri ma aiutandoci nella crescita evolutiva anche di popoli interi. Saint Germain ci ha lasciato detto che l affermazione IO SONO non è altro che portare la fiamma violetta e le sue caratteristiche in noi, quindi stiamo unendoci a Dio e accettando la sua divinità in noi quindi stiamo attirando maggiori energie di perdono, misericordia, libertà, guarigione, perdono, creazione,trasformazione e purificazione.La fiamma viola trasforma tutta la negatività depositata sul piano fisico e spirituale dell’essere sia nel campo fisico che in quello carmico e spirituale.

Come usare praticamente la fiamma violetta?

Quello che assolutamente non si deve fare è usarla in modo automatico senza sentirla, senza concentrazione e senza visualizzarla. Non funzionerebbe.

Anche recitare il matra automatico IO SONO non funzionerebbe senza sentire nel nostro cuore che vogliamo davvero unirci a questa immensa energia divina.

Sediamoci o corichiamoci in un luogo sereno e arieggiato,perfetto sarebbe al sole e in un giardino o in un parco, insomma nella natura incontaminata, respiriamo profondamente e cerchiamo di far diventare questo respiro profondo una nube o fiamma violetta che inspiriamo con tutte le sue proprietà, quindi cerchiamo di immergerci in questo sentimento di pace, gratitudine, perdono, amore incondizionato, libertà, pensiamo e visualizziamo questa fiamma viaggiare dentro il nostro corpo riscaldandoci di un fuoco purificatore.

Ogni volta cercheremo di immaginare questa fiamma che viaggia in noi in maniera piu profonda e intensa, raggiunge le cellule, esce da noi e si proietta nel mondo esterno, ci avvolge, avvolge la nostra casa e le persone che amiamo. Pian piano dirigiamo questa luce di pace e amore anche al mondo piu esterno e incominciamo a pregare questa fiamma di purificare e trasformare le negatività del mondo umano, risvegliamo le nostre coscienze e le coscienze delle altre persone, ripuliamo il mondo da effetti negativi come inquinamento, terremoti, eruttazioni, diluvi, incendi e guerre nucleari. Possiamo anche immaginarci di essere al centro di un anello di fiamme violette o di una grande fiamma o di averla di fronte a noi ed entrarci, l importante è il visualizzarla e sentirla.

Alcuni dicono che Gesù morendo sulla croce e dicendo: Dio perdonali perchè non sanno quello che fanno, abbia usato l energia della Fiamma Violetta per perdonarci e purificarci con amore e compassione.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s