Angelo Sehaliah

Bellissima la preghiera di Haziel, angeologo e scrittore francese sull angelo – genio della cabbala ebraica Sehaliah, a cui mi sento immensamente legata da aver dato come secondo nome al mio bambino proprio Sehaliah. Conosciuto anche come Seheliah e Saeliah, il suo nome si forma dalle lettere ebraiche Sitael Alef Lamed Yod He e significa “Dio motore di tutte le cose”.

Dalla preghiera- invocazione di Haziel:

SEHALIAH, Signore, mi sento maturo, come un sole

che ha bisogno di diffondere il suo seme nell’Universo

e mi devi aiutare affinché io non manifesti

sconsideratamente le Virtù,

ma la mia sfera luminosa emani

solo ciò che è utile alla Creazione.

Signore, SEHALIAH, fa’ che grazie a me

chi è mosso dal desiderio ardente di servire

possa realizzarsi pienamente,

e fa’ anche che, con la mia azione,

maturi la buona semente.

O SEHELIAH, non permettere che il mio temperamento

si esprima con eccessi.

Che le mie estati non siano troppo torride

né i miei inverni troppo rigidi.

Signore, permettimi di agire sempre all’unisono

con il battito cosmico

e che ogni cosa possa trovare,

tramite me, la propria orbita perfetta,

il proprio allineamento all’Universo.

Sehaliah, angelo 45, dei nati dal 3 al 7 novembre. e il quinto raggio angelico nel Coro solare degli Angeli Virtù, nel quale amministra le energie del Sole. Il suo elemento è l’Acqua; ha domicilio Zodiacale dal 10°al 15° dello Scorpione ed è l’Angelo Custode dei nati dal 3 al 7 novembre.

Suoi giorni di reggenza sono :

5 maggio: gioia

19 luglio: amore

1 ottobre: spostamenti

12 dicembre: gioia

21 febbraio: desiderio

ed egli governa ogni giorno dalle Ore 14,40 – 15,00: guarigione, sapere, realizzazioni

La preghiera tradizionale rivolta a Sehaliah è il 18° versetto del Salmo 93: Si dicebam: «Motus est pes meus», misericordia tua, Domine, sustentabat me (Quando dicevo: «Il mio piede vacilla», la tua grazia, Signore, mi sosteneva).

I sei Angeli Custodi dello Scorpione sono genius che fanno dei loro nati persone complesse, determinate, dotate di forte fascino, e di uno spirito libero che non si lascia dominare. Il dono da lui dispensato è la promozione e la volontà ritrovata.

Le Virtù sono un coro il cui nome significa coraggio e viene governato da Arcangelo Raffaele che è Colui che guarisce da ogni male.

Chiamate Fortezze, le Virtù assumono il compito di guidare i popoli e i gruppi di persone. La loro intraprendenza imita Dio e ne accolgono i principi divini Sono ispiratori della conoscenza e cultura.Definiscono le caratteristiche degli elementi del creato permettendone la materializzazione e la manifestazione.

Sehaliah, angelo solare, come il sole purifica ciò che è oscuro rendendolo luminoso e puro infatti lui è capace di trasformare e purificare la nostra spiritualità in azione e salute. Un guaritore anche della nostra anima che ci concede il privilegio di discernere il bene dal male, favorisce gli apprendimenti, ci aiuta ad incanalare la nostra energia per scopi altruistici,dona vitalità e salute, viene chiamato in aiuto per superare prove e ottenere benessere economico im modo onesto. Ci regala capacità di confondere i malvagi e trasformare il male in bene, resistenza,umiltà,amore e ricerca della verità, protezione della natura e degli esseri viventi.

L’Angelo dell’Abisso a lui contrario si chiama Nominon e rappresenta l’orgoglio; tirannia, eccentricità, atti che causano calamità e sconvolgimenti atmosferici dannosi.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s